vodkone.estri.net

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Vodkone.estri.net - Linux Blog

Aggregator

Print

Marco's Box
  • Rilasciata la Beta di Linux Mint 18.1 “Serena” KDE

    Il team di Linux Mint ha annunciato il rilascio della versione Beta di Linux Mint 18.1 "Serena" KDE, la nuova release semestrale basata su Ubuntu 16.04 LTS e che gode di supporto esteso fino al 2021.
    Come per la versione Xfce anche per Linux Mint 18.1 “Serena” KDE si tratta di un aggiornamento della ISO con Plasma 5.8, linux-firmware 1.157.5 e Linux kernel 4.4.0-53 oltre che l'aggiornamento dell'Update Manager.
    Per info su note di rilascio complete e download vi rimando al sito internet ufficiale http://blog.linuxmint.com/?p=3197
  • Telegram Desktop giunge alla versione 1.0 e si rinnova nella grafica

    Il team di Telegram ha annunciato il rilascio di Telegram Desktop 1.0
    La nuova versione del client per PC Windows, macOS e Linux giunge alla versione 1.0 e si rinnova nella grafica diventando più pulito e ancora più moderno sposando il material design che tanto va di moda in questi ultimi anni.
    Oltre al design rinnovato troviamo nuove animazioni e il supporto ai temi di terze parti in modo da poter personalizzare ancora di più il programma e adattarlo ai nostri gusti.

    Telegram Desktop 1.0 su Ubuntu 16.04 LTS

    Telegram Desktop su Windows 10

  • La Low Graphics Mode di Unity 7 si potrà attivare dall'Unity Control Center
    Qualche settimana fa vi ho parlato di come attivare la modalità Low Graphics di Unity 7. La guida prevede l'utilizzo del CompizConfig Settings Manager, un programma aggiuntivo che non è preinstallato su Ubuntu di cui molti utenti non ne conoscono nemmeno l'esistenza. Per questo motivo la possibilità di attivare la Low Graphics Mode di Unity 7 risulta sconosciuta ai più.
    Per ovviare a questo problema lo sviluppatore che si sta dedicando allo sviluppo della modalità Low Graphics di Unity 7 ha realizzato una modifica che renderà ancora più semplice l'attivazione della nuova modalità.

    La voce Swithc to low graphics mode nell'Unity Control Center
    La voce Swithc to low graphics mode nell'Unity Control Center

    Con i prossimi aggiornamenti di Ubuntu sarà possibile attivare la funzionalità direttamente dall'Unity Control Center spuntando la relativa voce.



    Quando arriverà tutto questo? Lo sviluppatore ci fa sapere che la modifica è in corso di revision e ci vorranno alcune settimane affinché venga approvata e approdi fra gli aggiornamenti di sistema. Non ci resta dunque che attendere.

    Via hikikosite
  • La più recente versione di Red Hat CloudForms migliora la gestione dell’Open Hybrid Cloud su aree geografiche e settori differenti

    La più recente versione di Red Hat CloudForms migliora la gestione dell’Open Hybrid Cloud su aree geografiche e settori differenti
    Centinaia di grandi aziende fanno già uso di Red Hat CloudForms per gestione e provisioning dei propri ambienti IT, on-premise e basati su cloud pubblico

    Milano, 10 gennaio 2017 – Red Hat, Inc. (NYSE: RHT), leader mondiale nella fornitura di soluzioni open source, annuncia la disponibilità di Red Hat CloudForms 4.2, più recente versione della sua apprezzata soluzione di open hybrid cloud management. I team di IT operations si trovano spesso ad affrontare processi lenti e manuali per l’erogazione di servizi internamente, cosa che costa tempo, denaro e competitività. Per risolvere questo problema, i team IT possono fare uso di Red Hat CloudForms per migliorare l’erogazione dei servizi, consentendo ai team stessi di concentrarsi su questioni più critiche e legate al business.

    Basato sul progetto open source ManageIQ, Red Hat CloudForms offre un’avanzata piattaforma open source per la gestione di ambienti IT fisici, virtuali e cloud, compresi i container Linux. CloudForms aiuta le organizzazioni IT a offrire servizi modulari attraverso un portale self-service, gestendo l’intero ciclo di vita del servizio, dal suo iniziale provisioning fino al ritiro. Può anche definire e applicare avanzate policy di compliance per ambienti IT nuovi e già esistenti, permettendo così agli operatori di ottimizzare i costi di uno specifico ambiente o sistema.

    Red Hat CloudForms 4.2
    Red Hat CloudForms 4.2 porta una serie di miglioramenti alle piattaforme basate su public cloud, private cloud e container, migliorando metriche ed eventi per Microsoft Azure e Google Cloud Platform, e aggiungendo un’immagine Amazon EC2, permettendo così ai clienti di operare CloudForms all’interno di Amazon Web Services (AWS). La nuova versione aggiorna anche le funzionalità OpenStack, migliorando il tenant management e introducendo lor storage management per i servizi object e block storage di OpenStack, Swift e Cinder. Infine, CloudForms 4.2 migliora le capacità di chargeback per i container che operano su Red Hat OpenShift Container Platform.

    “Non esiste più un ambiente IT universale, perché la gran parte delle organizzazioni cerca di sfruttare le migliori caratteristiche offerte dalle tecnologie fisiche, virtuali e cloud”, spiega Joe Fitzgerald, vice president Management di Red Hat. “Abbinati ai container Linux, la gestione di singoli aspetti di questi ambienti ibridi può portare downtime o rallentamenti. Red Hat CloudForms offre una piattaforma di gestione aperta e flessibile, in grado di supervisionare queste risorse differenti, e ci consente di aiutare le aziende globali a farne uso per gestire le complessità crescenti dei loro ambienti.”

    Le aziende globali vanno verso la gestione dell’hybrid cloud
    Se gli ambienti enterprise IT diventano sempre più complessi, con l’aggiunta graduale di ambienti fisici, virtuali e cloud-based assieme a container Linux e microservizi, le soluzioni tradizionali di IT management possono rivelarsi non più adeguate. La scarsa flessibilità di molte soluzioni proprietarie di gestione può non rispondere più alla richiesta da parte delle grandi organizzazioni di avere servizi cloud-based o comunque cloud-like, cosa che può spingere queste organizzazioni a cercare soluzioni più flessibili e service-agnostic, come Red Hat CloudForms.

    Ad oggi, molti clienti Red Hat – fornitori globali di telecomunicazioni e aziende manifatturiere, fino a istituzioni di ricerca e università – hanno implementato Red Hat CloudForms per gestire i loro ambienti IT ibridi. CloudForms ha permesso a queste realtà di ottimizzare tempi e costi, rendendo le loro strutture IT più efficienti e i loro processi IT più reattivi. Costruito a partire da un framework open source flessibile, Red Hat CloudForms può coprire un’ampia varietà di piattaforme infrastrutturali e può essere adattato alle specifiche necessità di un determinato settore o tipologia organizzativa.

    Disponibilità
    Red Hat CloudForms 4.2 è già disponibile per il download dal Red Hat Customer Portal
  • Dell lancia una nuova line-up di portatili e un all-in-one con Ubuntu
    Dell Precision 5720 all-in-one

    Dell ha annunciato l'ampliamento della sua line-up di workstation mobile Precision basata su Ubuntu alla quale si aggiunge per la prima volta il Precision 5720 All-in-One. I nuovi prodotti saranno disponibili a partire da Febbraio negli USA e successivamente nel resto del mondo.
    Ecco i nuovi prodotti:

    • Dell Precision 3520, mobile workstation (disponibile da subito negli USA)
    • Dell Precision 5520, mobile workstation (disponibilità non ancora comunicata)
    • Dell Precision 7520, mobile workstation (disponibile dal 28 Febbraio 2107 negli USA)
    • Dell Precision 7720, mobile workstation (disponibile dal 28 Febbraio 2107 negli USA)
    • Dell Precision 5720, all-in-one (disponibile dal 6 Aprile 2107 negli USA)

    Tutti i sistemi saranno equipaggiati con Ubuntu 16.04 LTS e sono caratterizzati da processori di settima generazione Intel® Core™ e Intel® Xeon™ e avranno il supporto Thunderbolt 3.

    Di seguito le caratteristiche complete:

    Dell™ Precision 3520, mobile workstation
    Affordable, fully customizable 15” mobile workstation
    Key features
    • Preloaded with Ubuntu 16.04 LTS
    • 7th generation Intel® Core™ and Intel® Xeon™ processors
    • 15.6” HD (1366×768), FHD (1920×1080) and FHD touch
    • Up to 32GB of memory and 2TB of storage
    • ECC memory, Thunderbolt 3 and NVIDIA graphics
    • Availability: worldwide

    Dell Precision 5520, mobile workstation  –  Coming soon
    World’s thinnest and lightest 15” mobile workstation
    Key features
    • Preloaded with Ubuntu 16.04 LTS
    • 7th generation Intel® Core™ and Intel® Xeon™ processors
    • 15.6” UltraSharp™ FHD (1920×1080) or UltraSharp™ UHD (3840×2160)
    • Up to 32GB of memory and 2TB of storage
    • Thunderbolt 3
    • NVIDIA Quadro graphics
    • Availability: worldwide

    Dell Precision 7520, mobile workstation – Available Feb 28 in US
    World’s most powerful 15” mobile workstation
    Key features
    • Preloaded with Ubuntu 16.04 LTS
    • 7th generation Intel® Core™ and Intel® Xeon™ processors
    • 15.6” FHD (1920×1080), UltraSharp™ FHD (1920×1080) both Touch and Non-Touch, UltraSharp™ UHD (3840×2160)
    • Up to 64GB of memory and 3TB of storage
    • Thunderbolt 3
    • NVIDIA Quadro® and Radeon Pro™ graphics options
    • Availability: worldwide

    Dell Precision 7720, mobile workstation – Available Feb 28 in US
    World’s most powerful mobile workstation
    Key features
    • Preloaded with Ubuntu 16.04 LTS
    • 7th generation Intel® Core™ and Intel® Xeon™ processors
    • 17.3” HD+ (1600×900), UltraSharp™ FHD (1920×1080) or UltraSharp™ UHD (3840×2160)
    • Up to 64GB of memory and 4TB of storage
    • Thunderbolt 3
    • NVIDIA Quadro® and Radeon Pro™ graphics options
    • Availability: worldwide

    Dell Precision 5720, All-in-One – Available April 6
    27” All-in-One workstation class machine
    Key features
    • Preloaded with Ubuntu 16.04 LTS
    • 7th generation Intel® Core™ and Intel® Xeon™ processors
    • 27” UltraSharp™ UHD (3840×2160) both touch and non-touch
    • Up to 64GB of memory and Up to (1) M.2 PCIe SSD and up to (2) 2.5” SATA
    • Thunderbolt 3
    • Radeon Pro™ graphics
    • Availability: worldwide
  • KDE neon: rilasciata una nuova ISO con Wayland

    Il rilascio di Plasma 5.9 si sta avvicinando e così il team di KDE neon ha iniziato a interrogarsi sul passaggio o meno a Wayland per impostazione predefinita per la Developer Edition Unstable.
    Al fine di valutare il passaggio Jonathan Riddell ha aggiornato l'ISO Plasma Wayland. Stando ai test di Riddell il sistema funziona bene in VirtualBox, ora non resta che provare effettuare dei test su macchine reali.
    Se volete provare anche voi la nuova ISO potete scaricarla all'indirizzo http://files.kde.org/neon/images/plasma-wayland-devedition-gitunstable/current/

Last Updated on Wednesday, 26 August 2015 22:16
 

ClearOS: valida alternativa a Small buiseness server

Print

Logo ClearOS - small buiseness server

ClearOS e' un all-in-one server open source dalle mille funzionalita'.
Una valida alternativa a Small business server (SBS) di Microsoft.
E' facile da installare e facile da configurare.

Last Updated on Saturday, 08 January 2011 20:20 Read more...
 

Il ritorno dello yeti

Print
 
Logo Pollycoke

A poco piu' di quattro mesi dalla notizia di voler chiudere Pollycoke, il principale blog italiano sul mondo linux, Felipe annuncia il suo ritorno. Probabilmente non riusciva piu' sopportare la vista di quella povera tastiera pendente da un chiodo a 2 metri dal suolo. Nel frattempo sono cambiate un po' di cose, in primis il dominio pollycoke.net e' stato ceduto a qualche magnate che cerchera' di trarre il massimo profitto dalle pubblicita'.

In effetti il 27 gennaio e' apparso un post che sponsorizza un casino' on line. Il post e' realizzato in modo che ci sia una continuita' estetica con il vecchio sito, tanto da indurre il lettore a pensare che sia scritto da Felipe.

Se volete continuare a seguire i Felipost, potete farlo sul nuovo dominio pollycoke.org, il sito e' in costruzione. 

 

Last Updated on Sunday, 31 January 2010 19:48
 

Provvedimento del garante della privacy: si parte!

Print

A quanto pare questa volta non ci saranno proroghe. Sul sito del garante per la protezione dei dati personali sono apparse alcune precisazioni, ma nulla che lasci intendere ad un ulteriore rinvio dei termini per adeguarsi all'ormai famoso provvedimento che coinvolge gli amministratori di sistema in merito al trattamento di dati sensibili/personali. Pertanto dal 15 Dicembre 2009 bisogna adeguarsi.

Last Updated on Sunday, 20 December 2009 22:55 Read more...
 

ReteFaiX3 - Realizzare un firewall (Tutorial)

Print

Titolo:ReteFaiX3 - Realizzare un firewall (Tutorial)
Sistema:Linux Ubuntu 9.10 (Karmic koala) server edition
Pacchetti:xorg, fluxbox, openssh-server, fwbuilder
Contenuto:Brevi cenni teorici
 Installazione del server grafico XServer XOrg
 Installazione del gestore finestre (window session) Fluxbox
 Installazione del demone sshd (opnessh-server)
 Installazione dell'interfaccia GUI fwbuilder
Last Updated on Tuesday, 24 November 2009 18:26 Read more...
 

Dati OCSE sulla diffusione della Banda Larga

Print

In questi giorni si sta parlando molto delle sorti della banda larga in Italia. Gli stanziamenti economici sono stati bloccati, alcuni politici si affrettano a precisare affermando che entro la fine dell'anno saranno approvati... Ad ognuno il suo lavoro, lasciamo loro al solito inutile berciare ed occupiamoci di quello che compete di piu' noi sistemisti: preoccupiamoci della rete. Negli uffici, si sa, la rete e' il capro espiatorio per ogni malfunzionamento, ritardo, errore e, chi piu' ne ha, piu' ne metta. Purtroppo pero', a volte l'affermazione "la rete e' lenta" (DIO! Come odio questa affermazione!), trae radici profonde dalla situazione strutturale del nostro (?!!) paese. Sono andato a cercare un po' di sani numeri per provare a capire la realta' dei fatti, cosa meglio di un insieme di dati per sbugiardare o banalmente sapere?

Last Updated on Sunday, 15 November 2009 19:51 Read more...
 

Trixbox: centralino telefonico opensource

Print

Logo Trixbox - Centralino telefonico

Trixbox e' un centralino telefonico opensource basato su asterisk.
E' facile da installare e facile da configurare.

Last Updated on Thursday, 12 November 2009 23:13 Read more...
 

LinuxDay 2009

Print

Anche quest'anno l'immancabile appuntamento con il LinuxDay bussa alle porte. Manca meno di un mese al

24 Ottobre 2009

Data in cui si terra' l'evento. Se volete sapere se nella vostra citta' si organizza qualcosa, o se volete segnalare l'adesione del vostro Lug o Lab, potete farlo tramite web.
Questo e' il sito ufficiale a cura della Italian Linux Society (ILS)

I vari programmi delle varie sedi sono ancora in via di definizione, man mano che verranno resi noti, non manchero' di segnalare quelli piu' interessanti da un punto di vista sistemistico. Chissa' che non ci sia qualcosa che possa arricchire il Progetto ReteFaiX3...
Cerchero' di non concentrarmi solo sulla mia zona (Milano), anche se per ovvi motivi i programmi dell' OpenLabs (unico ad organizzare qualcosa a Milano) e dell'associazione Lifos (in provincia di Milano) avranno un occhio di riguardo.

Se volete essere aggiornati ad ogni pubblicazione, questo e' l'indirizzo del feed RSS di questo blog: http://feeds2.feedburner.com/vodkoneestrinet

Last Updated on Thursday, 24 September 2009 22:09
 
  • «
  •  Start 
  •  Prev 
  •  1 
  •  2 
  •  3 
  •  Next 
  •  End 
  • »


Page 1 of 3

JoomlaWatch Stats 1.2.7 by Matej Koval

Visitors

Today: 5
Yesterday: 9
This week: 5
Last week: 64
This month: 132
Last month: 305
Total: 4102




Banner top aggregator

Notizie dal mondo linux

lffl linux freedom
news dal mondo linux - ubuntu
  • Ufficiale: Meizu e Canonical annunciano il Meizu PRO 5 Ubuntu Edition

    Il produttore cinese Meizu in partnership con Canonical, celebre casa sviluppatrice della distro Linux Ubuntu, ha annunciato ufficialmente il Meizu PRO 5 Ubuntu Edition, come anticipatovi nei giorni scorsi.

    Il dispositivo rappresenta uno degli attuali top di gamma del mercato con un comparto hardware di altissimo profilo ed un design premium caratterizzato da una scocca in metallo.

    Continua a leggere...
  • Windows 10: tracce di Linux nell'ultima build?
    Secondo quanto riportato da alcuni utenti in rete, l'ultima build di Windows 10, il sistema operativo sviluppato da Microsoft, conterrebbe "tracce" di Linux.

    Nello specifico nei file di sistema della build 14251 di Windows 10 sono presenti LXCore.sys e LXss.sys.

    Continua a leggere...
  • MaruOS: Android si fonde con Debian in questa nuova "Convergence"
    Abbiamo parlato spesso della Convergence o Convergenza se vogliamo italianazzarlo, ovvero di quella funzionalità su cui sta puntando Canonical per rendere perfettamente adattabile e scalabile Ubuntu in base al dispositivo utilizzato che sia uno smartphone, un tablet o un PC.

    Di recente ha fatto la sua comparsa un nuovo competitor in questo settore. Stiamo parlando di MaruOS, un progetto che ambisce ad offrire un'alternativa a Convergence di Canonical e Continuum di Microsoft.

    Continua a leggere...
  • Aquaris M10 Tablet: finalmente arriva la Convergence di Ubuntu?
    Uno delle funzionalità più attese dagli utenti Ubuntu è sicuramente Convergence, profilo software che consente di passare dalla modalità "mobile" di un tablet o uno smartphone alla modalità Desktop semplicemente collegando il dispositivo stesso ad un monitor.

    Il nuovo tablet di Ubuntu, l'Aquaris M10, dovrebbe essere finalmente in grado di offrire tale funzionalità in maniera stabile e pienamente operativa.


    Continua a leggere...
  • Linus Torvalds annuncia la seconda RC di Linux Kernel 4.5
    Linus Torvalds ha annunciato la seconda release candidate del Linux Kernel 4.5 che apporta molteplici migliorie risultando, come dichiarato, un upgrade sicuramente maggiore rispetto alla prima release candidate.


    Continua a leggere...