vodkone.estri.net

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Vodkone.estri.net - Linux Blog

Aggregator

Print

Marco's Box
  • Tesla si adegua alla GPL
    Tesla sta finalmente iniziando a rispettare le licenze open source e a rilasciare il codice sorgente di alcune delle sue tecnologie sviluppate su base GPL.


    Tesla, come molti altri colossi dell'informatica, sviluppa software utilizzando un sacco di software open source, sia per costruire il suo sistema operativo, sia per sviluppare le varie funzionalità delle sue auto a guida autonoma. I software utilizzati sono diversi, fra i quali troviamo il Kernel Linux, Buildroot, Busybox, QT etc..

    Nel corso degli ultimi sei anni alcuni sviluppatori di tali software si sono lamentati del fatto che Tesla non abbia rispettato la GPL rilasciato le licenze del suo software derivato. Alcune organizzazioni come la Software Freedom Conservancy, un'organizzazione senza scopo di lucro che si batte per diffondere il software open source, hanno da tempo posto il problema a Tesla che fino ad ora ha sempre fatto spallucce.

    Adesso Tesla ha finalmente deciso di rispettare tali licenze ha ha iniziato a muovere i primi passi verso la conformità rilasciando due repository su GitHub contenenti il materiale buildroot utilizzato per costruire l'immagine di sistema della piattaforma di Autopilot di Tesla e i sorgenti del Kernel per queste schede e il sistema di infotainment basato su NVDIA Tegra di Tesla Model S e Tesla Model X.

    Attualmente il materiale che è presente nei repository è aggiornato alla versione 2018.12, ma verrà aggiornato con nuove versioni man mano che verranno rilasciate.

    A scanso di equivoci il materiale rilasciato non contiene le applicazioni proprietarie che Tesla ha costruito su questa immagine di sistema come l'attuale stack software di Autopilot, i binari proprietari NVIDIA etc...

    Tesla comunica inoltre che sono in corso i lavori per la preparazione di fonti anche in altre aree, insieme ad una pagina informativa per coordinare il tutto.

    Vi allego il testo della mail con la quale Tesla ha comunicato la decisione
    I’m reaching out you since you are someone who has expressed interest or requested open source code from Tesla in the past.
    We would like to let you know that we now have two repositories on GitHub that might be of interest. You can find them here:
    https://github.com/teslamotors/buildroot   https://github.com/teslamotors/linux
    Today they contain the buildroot material that is used to build the system image on our Autopilot platform, and the kernel sources for those boards as well as the NvidiaTegra-based infotainment system in Model S/X. It is expected to be amended with material for other systems in the car in the near future.
    Currently the material that is there is representative of the 2018.12 release, but it will be updated with new versions corresponding to new releases over time.
    It does not contain the proprietary applications Tesla has built on top of this system image such as the actual Autopilot software stack, Nvidia proprietary binaries, etc.
    Work is underway on preparing sources in other areas as well, together with a more coordinated information page. We wanted to let you know about this material as it is available now while work continues on the other parts.
    For further questions, please contact opensource@tesla.com.

    Maggiori informazioni le trovate su

  • Rilasciato LXQt 0.13.0

    Il team di LXQt ha annunciato il rilascio di LXQt 0.13.0, la nuova versione del desktop environment leggero basato sulle Qt.
    Questa nuova versione porta con se le seguenti novità:

    • Tutti i pacchetti sono pronti per le Qt 5.11.
    • Le out-of-source-builds sono ora obbligatorie.
    • libfm-qt è stato rese più autosufficiente e meno dipendente da libfm, con conseguente miglioramento delle prestazioni e maggiore flessibilità.
    • qps e screengrab sono state spostate sotto LXQt.
    • Miglioramento delle traduzioni.
    • menu-cached reso opzionale (di default è ora impostato su off) nel pannello e in runner per prevenire prevenire memory leaks ed evitare problemi quando si riavvia o si spegne LXQt.
    • Migliorato LXQtCompilerSettings.
    • Le impostazioni predefinite di configurazione sono ora spostate in /usr/share/lxqt, è possibile inserire degli ovverride della distribuzione in /etc/lxqt

    Vi ricordo che LXQt sarà il desktop environment di defautlt di Lubuntu 18.10, la cui uscita è programmata per Ottobre 2018.

  • Rilasciato GIMP 2.10.2: corretti 44 bug, aggiunti due nuovi filtri e il supporto al formato HEIF
    Il team di GIMP ha annunciato il rilascio di GIMP 2.10.2, la prima bugfix release del ramo 2.10
    Questa release, che arriva a distanza di un mese dal precedente rilascio, porta con se la correzione di ben 44 bug (qui trovate il changelog completo) e alcune nuove funzioni.

    Aggiunto il supporto al formato HEIF
    Grazie al lavoro di Dirk Farin è stato aggiunto il plugin per il formato HEIF che funziona sia per l'importazione che per l'esportazione

    Nuovi filtri
    Sono stati aggiunti due nuovi filtri basati su GEGL ovvero:

    Spherize (filtro sferico)


    che consente di avvolgere una immagine attorno ad una calotta sferica.

    Recursive Transform (trasformazione ricorsiva)


    per creare un effetto Droste.

    Miglioramenti
    • Migliorato il plugin screenshot su Windows
    • Migliorato il calcolo degli istogrammi che ora vengono calcolati in thread separati
  • La mia intervista per la trasmissione RADIOLINUX di RadiostART (2)

    Negli scorsi giorni ho avuto il piacere di essere nuovamente intervistato per la trasmissione RADIOLINUX in onda su RadiostART una web radio italiana (la prima intervista la trovate a questo indirizzo).

    RADIOLINUX, come lascia intendere il nome, è una trasmissione dedicata al mondo GNU/Linux.
    Buon ascolto e mi raccomando, seguite la trasmissione che è davvero interessante.

    Ecco il link alla puntata https://www.radiostart.it/blog/podcast/radiolinux-puntata-25/


    RADIOLINUX Puntata 25
  • Rilasciato KDE Plasma 5.13 Beta (Plasma 5.12.90)

    Il team di KDE ha annunciato il rilascio di KDE Plasma 5.13 Beta (Plasma 5.12.90). Il lavoro del team di sviluppo si è concentrato in questi quattro mesi di sviluppo sull'ottimizzazione dell'avvio riducendo al minimo l'utilizzo della memoria ottenendo un time-to-desktop più veloce, migliori prestazioni di runtime e un minore consumo di memoria. Le funzionalità di base come i popup del pannello sono state ottimizzate per garantire un funzionamento senza intoppi anche su hardware di fascia più bassa. Introdotto inoltre un nuovo look per la schermata di login e di blocco.

    Ma vediamo quali sono le principali novità:

    Plasma Browser Integration
    Plasma Browser Integration è una suite di nuove funzionalità che integrano Firefox e Chrome (e di conseguenza anche i browser basati su Chromium) con il desktop. I download vengono ora visulizzati nel popup di notifica di Plasma similmente a quanto ora accade con il trasferimento file con Dolphin.


    Il Media Controls Plasmoid può ora silenziare o passare avanti sia i video che la musica riprodotta tramite browser


    Potremo inoltre inviare un link al nostro telefono tramite KDE Connect. Le schede del browser possono essere aperte direttamente usando KRunner tramite la scorciatoia da tastiera Alt-Spazio.
    Per abilitare l'integrazione di Plasma Browser basterà installare l'apposito pacchetto dal nostro gestore dei pacchetti.


    Impostazioni di sistema ridisegnate
    Le impostazioni di sistema sono state ridisegnate grazie al lavoro del Visual Design Group di KDE. Il team sta implementando tali modifiche iniziando dal modulo relativo ai temi.




    Aggiunta la possibilità di scaricare nuovi splash screen dal KDE Store. La pagina relativa ai fonts può ora visualizzare l'anteprima per le impostazioni di anti-aliasing dei subpixel.


    Nuovo look per login screen e lock screen
    Le schermate di login e di blocco schermo hanno un nuovo design che mostra lo sfondo attualmente in uso.

    La schermata di blocco incorpora un effetto di sfocatura sbiadita


    Compositore grafico
    KWin include ora dei significativi miglioramenti per quanto riguarda gli effetti di sfocatura e il passaggio fra i desktop.


    Il lavoro su Wayland continua con il ritorno delle regole delle finestre, l'uso di EGL Contexts ad alta priorità e supporto iniziale per screencast e condivisione desktop.


    Discover
    Discover ha ora nuove funzionalità ed un aspetto migliore grazie al lavoro del design team.


    Migliorato l'aspetto delle liste e delle categorie, che ora usano le barre degli strumenti invece delle immagini banner (l'immagine che appariva, ad esempio, sotto la scritta applicazioni). Le stelline di valutazione appaiono ora negli elenchi e nelle pagine delle app. Le icone delle applicazioni utilizzano il tema delle icone in uso per adattarsi meglio alle impostazioni del desktop. tutti i metadati AppStream vengono ora visualizzati nella pagina dell'applicazione, inclusi tutti i tipi di URL. E per gli utenti Arch Linux, il log di Pacmane viene visualizzato dopo gli aggiornamenti software.
    Migliorato il supporto Snap che ora consente il controllo da parte dell'utente dei permessi delle app ed è possibile installare Snap usando la modalità classica. Il formato URL "'snap://" è ora supportato.
    Per quanto riguarda Flatpak c'è ora la possibilità di scegliere il repository preferito dal quale installare il programma quando ne viene configurato più di uno.


    Altre novità
    Fra le altre novità troviamo:


    • Widget del riproduttore multimediale ridisegnato


    • Plugin del calendario per gli eventi astronomici che mostra le fasi lunari e le stagioni astronomiche (equinozi e solstizi).
    • xdg-desktop-portal-kde, che fornisce l'integrazione desktop per le applicazioni Flatpak e Snap, ha ottenuto il supporto per screenshot e screencast
    • Il widget Orologio Digitale consente ora di copiare la data e l'ora degli correnti negli appunti.
    • Il popup di notifica ha ora un pulsante per cancellare la cronologia
    • Nuovi plugin di KRunner per fornire un facile accesso ai profili di Konsole e al selettore di personaggi
    • La pagina delle impostazioni di sistema del mouse è stata riscritta per il supporto a libinput su X e Wayland
    • Plasma Vault ha un nuovo backend CryFS, comandi per chiudere da remoto i vaut aperti con KDE Connect, vault offline, una interfaccia più pulita e una migliore segnalazione degli errori
    • Una nuova finestra di dialogo si apre quando si collega per la prima volta un monitor esterno in modo da poter facilmente configurare come dovrebbe essere posizionato


    • Plasma ha ora la la capacità di passare in automatico alla modalità software rendering se i driver OpenGL smettono di funzionare in modo imprevisto.
  • Ubuntu 18.10: ecco cosa ci aspetta
    Immagine via Wikipedia

    Will Cooke ha postato un articolo che riguarda i piani di sviluppo di Ubuntu 18.10 "Cosmic Cuttlefish".


    Miglioramenti in GNOME Software
    Il team di Ubuntu è deciso a migliora la UX di GNOME Software e per questo ha invitato gli sviluppatori di GNOME a collaborare per discutere idee e pianificare il lavoro.


    Tempo di avvio di Snap
    Snapcraft ha aggiunto la possibilità di posticipare rispetto all'avvio alcune impostazioni dell'applicazione. Questo migliora in modo significativo le prestazioni di avvio delle applicazioni desktop. L'idea del team di sviluppo è quella di continuare a lavorare sul codice al fine di aumentare ancor di più il tempo di avvio delle applicazioni Snap.


    Chromium come Snap
    Chromium sta diventando molto difficile da mantenere su vecchie versioni di Ubuntu poiché utilizza una serie di funzionalità dei moderni compilatori C++. Gli snap possono aiutare a risolvere molti di questi problemi. Per questo, a partire da Ubuntu 18.10, Chromium verrà rilasciato come snap. Al contempo verrà ritirato come deb in Trusty.
    Maggiori info su:


    Consumo di energia
    Ci sono un certo numero di opzioni del kernel per diminuire il consumo quando il sistema non è in uso agendo su controller HDD, controller USB etc. Tuttavia il team di  sviluppo ha scoperto che queste opzioni causano più problemi di quanti ne risolvono e per questo hanno adottato un approccio conservativo alla gestione dell'energia. Il team di sviluppo ha intenzione, durante questo ciclo di sviluppo, di scavare a fondo di queste opzioni di basso livello per vedere cosa si può fare per migliorare il consumo energetico senza sacrificare la stabilità.


    Condivisione dei file mediali
    Ci sono sempre più smart TV con supporto al DLNA. Il team di Ubuntu pensa che sarebbe bello poter condividere i contenuti multimediali presenti sul nostro desktop direttamente sui dispositivi dotati di DLNA senza dover installare e configurare pacchetti aggiuntivi e per questo ha intenzione di lavorare su questa funzione. 
    Il team di sviluppo ha anche intenzione di rendere facile e out of the box la possibilità di utilizzare la condivisione SMB.


    Nuovo tema
    Il Communitheme dovrebbe (il condizionale è d'obbligo) il nuovo tema di default di Ubuntu 18.10.


    KDE Connect / GS Connect
    Il team di Ubuntu mira ad utilizzare l'estensione GS Connect di default sulla prossima relase di Ubuntu. Questa estensione è una implementazione di KDE Connect per GNOME Shell e consente di far dialogare il nostro smartphone android con il sistema consentendoci di trasferire file, visualizzare i file sul telefono dal pc in modalità wireless, mostrare notifiche Android, comandare il player multimediale etc.


    Un nuovo installer
    Mark Shuttleworth ha recentemente proposto di indagare su come migliorare l'installer. Questa revisione di Ubiquity porterà di sicuro molto più di sei mesi di sviluppo ma è comunque intenzione dei developers di iniziare fin da subito a lavorarci su.


    Un sito web pubblico per i rapporti sulle metriche
    Ubuntu raccoglie alcune informazioni sul sistema degli utenti al fine di migliorare il supporto e lo sviluppo della distro, dati che hanno promesso di rendere pubblici al fine di condividerli con la comunità. In questo ciclio di sviluppo il team web realizzerà un sito che mostrerà i dati in modo facile da leggere.
     


    Aggiornamenti di GNOME
    Ultimo, ma non meno importante, è l'argomento aggiornamenti di GNOME. Ubuntu 18.10 vedrà ovviamente l'aggiornamento alla nuova versione di GNOME. Nelle prossime settimane arriveranno maggiori informazioni sul piano di aggiornamento.

Last Updated on Wednesday, 26 August 2015 22:16
 

ClearOS: valida alternativa a Small buiseness server

Print

Logo ClearOS - small buiseness server

ClearOS e' un all-in-one server open source dalle mille funzionalita'.
Una valida alternativa a Small business server (SBS) di Microsoft.
E' facile da installare e facile da configurare.

Last Updated on Saturday, 08 January 2011 20:20 Read more...
 

Il ritorno dello yeti

Print
 
Logo Pollycoke

A poco piu' di quattro mesi dalla notizia di voler chiudere Pollycoke, il principale blog italiano sul mondo linux, Felipe annuncia il suo ritorno. Probabilmente non riusciva piu' sopportare la vista di quella povera tastiera pendente da un chiodo a 2 metri dal suolo. Nel frattempo sono cambiate un po' di cose, in primis il dominio pollycoke.net e' stato ceduto a qualche magnate che cerchera' di trarre il massimo profitto dalle pubblicita'.

In effetti il 27 gennaio e' apparso un post che sponsorizza un casino' on line. Il post e' realizzato in modo che ci sia una continuita' estetica con il vecchio sito, tanto da indurre il lettore a pensare che sia scritto da Felipe.

Se volete continuare a seguire i Felipost, potete farlo sul nuovo dominio pollycoke.org, il sito e' in costruzione. 

 

Last Updated on Sunday, 31 January 2010 19:48
 

Provvedimento del garante della privacy: si parte!

Print

A quanto pare questa volta non ci saranno proroghe. Sul sito del garante per la protezione dei dati personali sono apparse alcune precisazioni, ma nulla che lasci intendere ad un ulteriore rinvio dei termini per adeguarsi all'ormai famoso provvedimento che coinvolge gli amministratori di sistema in merito al trattamento di dati sensibili/personali. Pertanto dal 15 Dicembre 2009 bisogna adeguarsi.

Last Updated on Sunday, 20 December 2009 22:55 Read more...
 

ReteFaiX3 - Realizzare un firewall (Tutorial)

Print

Titolo:ReteFaiX3 - Realizzare un firewall (Tutorial)
Sistema:Linux Ubuntu 9.10 (Karmic koala) server edition
Pacchetti:xorg, fluxbox, openssh-server, fwbuilder
Contenuto:Brevi cenni teorici
 Installazione del server grafico XServer XOrg
 Installazione del gestore finestre (window session) Fluxbox
 Installazione del demone sshd (opnessh-server)
 Installazione dell'interfaccia GUI fwbuilder
Last Updated on Tuesday, 24 November 2009 18:26 Read more...
 

Dati OCSE sulla diffusione della Banda Larga

Print

In questi giorni si sta parlando molto delle sorti della banda larga in Italia. Gli stanziamenti economici sono stati bloccati, alcuni politici si affrettano a precisare affermando che entro la fine dell'anno saranno approvati... Ad ognuno il suo lavoro, lasciamo loro al solito inutile berciare ed occupiamoci di quello che compete di piu' noi sistemisti: preoccupiamoci della rete. Negli uffici, si sa, la rete e' il capro espiatorio per ogni malfunzionamento, ritardo, errore e, chi piu' ne ha, piu' ne metta. Purtroppo pero', a volte l'affermazione "la rete e' lenta" (DIO! Come odio questa affermazione!), trae radici profonde dalla situazione strutturale del nostro (?!!) paese. Sono andato a cercare un po' di sani numeri per provare a capire la realta' dei fatti, cosa meglio di un insieme di dati per sbugiardare o banalmente sapere?

Last Updated on Sunday, 15 November 2009 19:51 Read more...
 

Trixbox: centralino telefonico opensource

Print

Logo Trixbox - Centralino telefonico

Trixbox e' un centralino telefonico opensource basato su asterisk.
E' facile da installare e facile da configurare.

Last Updated on Thursday, 12 November 2009 23:13 Read more...
 

LinuxDay 2009

Print

Anche quest'anno l'immancabile appuntamento con il LinuxDay bussa alle porte. Manca meno di un mese al

24 Ottobre 2009

Data in cui si terra' l'evento. Se volete sapere se nella vostra citta' si organizza qualcosa, o se volete segnalare l'adesione del vostro Lug o Lab, potete farlo tramite web.
Questo e' il sito ufficiale a cura della Italian Linux Society (ILS)

I vari programmi delle varie sedi sono ancora in via di definizione, man mano che verranno resi noti, non manchero' di segnalare quelli piu' interessanti da un punto di vista sistemistico. Chissa' che non ci sia qualcosa che possa arricchire il Progetto ReteFaiX3...
Cerchero' di non concentrarmi solo sulla mia zona (Milano), anche se per ovvi motivi i programmi dell' OpenLabs (unico ad organizzare qualcosa a Milano) e dell'associazione Lifos (in provincia di Milano) avranno un occhio di riguardo.

Se volete essere aggiornati ad ogni pubblicazione, questo e' l'indirizzo del feed RSS di questo blog: http://feeds2.feedburner.com/vodkoneestrinet

Last Updated on Thursday, 24 September 2009 22:09
 
  • «
  •  Start 
  •  Prev 
  •  1 
  •  2 
  •  3 
  •  Next 
  •  End 
  • »


Page 1 of 3

JoomlaWatch Stats 1.2.7 by Matej Koval

Visitors

Today: 1
Yesterday: 8
This week: 27
Last week: 46
This month: 162
Last month: 266
Total: 3158




Banner top aggregator

Notizie dal mondo linux

lffl linux freedom
news dal mondo linux - ubuntu
  • Ufficiale: Meizu e Canonical annunciano il Meizu PRO 5 Ubuntu Edition

    Il produttore cinese Meizu in partnership con Canonical, celebre casa sviluppatrice della distro Linux Ubuntu, ha annunciato ufficialmente il Meizu PRO 5 Ubuntu Edition, come anticipatovi nei giorni scorsi.

    Il dispositivo rappresenta uno degli attuali top di gamma del mercato con un comparto hardware di altissimo profilo ed un design premium caratterizzato da una scocca in metallo.

    Continua a leggere...
  • Windows 10: tracce di Linux nell'ultima build?
    Secondo quanto riportato da alcuni utenti in rete, l'ultima build di Windows 10, il sistema operativo sviluppato da Microsoft, conterrebbe "tracce" di Linux.

    Nello specifico nei file di sistema della build 14251 di Windows 10 sono presenti LXCore.sys e LXss.sys.

    Continua a leggere...
  • MaruOS: Android si fonde con Debian in questa nuova "Convergence"
    Abbiamo parlato spesso della Convergence o Convergenza se vogliamo italianazzarlo, ovvero di quella funzionalità su cui sta puntando Canonical per rendere perfettamente adattabile e scalabile Ubuntu in base al dispositivo utilizzato che sia uno smartphone, un tablet o un PC.

    Di recente ha fatto la sua comparsa un nuovo competitor in questo settore. Stiamo parlando di MaruOS, un progetto che ambisce ad offrire un'alternativa a Convergence di Canonical e Continuum di Microsoft.

    Continua a leggere...
  • Aquaris M10 Tablet: finalmente arriva la Convergence di Ubuntu?
    Uno delle funzionalità più attese dagli utenti Ubuntu è sicuramente Convergence, profilo software che consente di passare dalla modalità "mobile" di un tablet o uno smartphone alla modalità Desktop semplicemente collegando il dispositivo stesso ad un monitor.

    Il nuovo tablet di Ubuntu, l'Aquaris M10, dovrebbe essere finalmente in grado di offrire tale funzionalità in maniera stabile e pienamente operativa.


    Continua a leggere...
  • Linus Torvalds annuncia la seconda RC di Linux Kernel 4.5
    Linus Torvalds ha annunciato la seconda release candidate del Linux Kernel 4.5 che apporta molteplici migliorie risultando, come dichiarato, un upgrade sicuramente maggiore rispetto alla prima release candidate.


    Continua a leggere...