vodkone.estri.net

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Distribuzioni linux
Distribuzioni Linux

Aggregator

Print

Marco's Box
  • Come creare un alias personalizzato su Linux
    Una delle funzioni più interessanti della bash è quella di poter creare degli alias della shell ovvero dei comandi personalizzati per eseguire sequenze di comandi difficili da ricordare o trascrivere.

    Come funziona un alias

    La sintassi del comando alias è la seguente:

    alias nomealias='comando'

    Facciamo un esempio

    Supponiamo, ad esempio, di voler creare un alias che ci lanci in sequenza i comandi

    pkcon refresh && pkcon update

    e di voler chiamare l'alias aggiornamento

    Il nostro comando sarà dunque

    alias aggiornamento='pkcon refresh && pkcon update'

    Salviamo il nostro alias

    Il comando dell'alias appena creato va salvato in un file chiamato .bash_aliases da creare nella nostra home. Dentro a questo file possiamo mettere la lista di tutti gli alias che vogliamo creare.
    Mettiamo il caso di essere su KDE e di voler Apriamo Kate (o l'editor che preferiamo), incolliamo il comando


    alias aggiornamento='pkcon refresh && pkcon update'

    e salviamo il tutto nella nostra home con il nome .bash_aliases

    salviamo il nostro alias

    Una volta salvato il file chiudiamo il terminale (in caso fosse ancora aperto) e rilanciamolo. Ora non ci resta che lanciare il nostro alias appena creato dando da terminale:

    aggiornamento
  • Come eseguire Dolphin come root con KDE neon e Kubuntu
    A partire dal rilascio di KDE Applications 17.04 gli sviluppatori di Dolphin hanno rimosso la possibilità di eseguire Dolphin come utente root.
    Questa scelta da parte degli sviluppatori è stata fatta per motivi di sicurezza (qui trovate i dettagli).

    A seguito di questa decisione alcune distribuzioni Linux (ad esempio openSUSE) hanno deciso di spedire la loro versione di KDE con una versione patchata di Dolphin con patch che consente agli utenti di continuare a utilizzare la funzione 'Esegui come root' mentre altre distribuzioni come ad esempio KDE neon e Kubuntu no. Questo significa che sulle suddette distro, se lanciamo da terminale Dolphin come root ci vien fuori il messaggio

    marco@neon:~$ sudo dolphin
    Executing Dolphin with sudo is not possible due to unfixable security vulnerabilities.

    Come fare a risolvere?

    La soluzione più radicale sarebbe quella di patchare Dolphin ma, per motivi di sicurezza e per evitare problemi agli utenti meno esperti, il mio consiglio è quello di eseguire Dolphin con il comando pkexec che consente a un utente autorizzato di eseguire un programma come un altro utente. La sintassi di questo comando ci consente, quando non viene specificato l'username, di eseguire il programma come super utente (ovvero root). Proprio quello che fa al caso nostro.

    Per eseguire Dolphin come root ci basterà dare da terminale

    pkexec env DISPLAY=$DISPLAY XAUTHORITY=$XAUTHORITY KDE_SESSION_VERSION=5 KDE_FULL_SESSION=true dolphin

    Una volta fatto avremo accesso a Dolphin come utente root :)

    Dolphin come root su KDE neon

    Rendere il comando più breve con gli alias

    Come avete avuto modo di vedere, il comando è lungo e difficile da ricordare. Per rendere il tutto più semplice possiamo crearci un alias che ci consente di richiamare il comando in maniera più semplice.
    Mettiamo ad esempio di voler creare un alias dal nome dolphin_root che ci consente di lanciare il comando.
    Apriamo Kate (o l'editor che preferiamo), incolliamo il comando


    alias dolphin_root='pkexec env DISPLAY=$DISPLAY XAUTHORITY=$XAUTHORITY KDE_SESSION_VERSION=5 KDE_FULL_SESSION=true dolphin'

    e salviamo il tutto nella nostra home con il nome .bash_aliases

    Salviamo il nostro alias

    Naturalmente, se volete cambiare alias, potete mettere quello che volete al posto di dolphin_root.
    D'ora in avanti, per lanciare Dolphin come root, ci basterà dare da terminale

    dolphin_root


    Via Ask Ubuntu
  • Il podcast di Marco's Box - Puntata 1
    Ecco a voi la prima puntata ufficiale del podcast di Marco's Box. Trovate come sempre l'mp3 scaricabile e il player integrato per la riproduzione tramite browser.
    La scorsa volta mi avevate suggerito di caricarlo anche sulle apposite piattaforme di streaming per i podcast. Ancora non ho provveduto ad iscrivermi ai vari siti, nei prossimi giorni prometto che gli darò uno sguardo e provvederò a sceglierne un paio.
    A voi :)

    Ecco il link diretto per scaricare la puntata



    In alternativa potete ascoltarla tramite il player integrato
  • Testare KDE Plasma 5.15 Beta con KDE neon Developer Git-Stable Edition
    Plasma 5.15 Beta su Virtualbox

    Ieri c'è stato il rilascio di KDE Plasma 5.15 Beta. Oggi il team di KDE neon ha annunciato la sua disponibilità sul ramo Developer Git-Stable Edition di KDE neon.
    Tutti gli utenti interessati a contribuire testando la prossima versione di KDE Plasma possono farlo fin da subito scaricando la ISO all'indirizzo https://neon.kde.org/download e installandola in Virtualbox o in un PC non di produzione. In alternativa è possibile scaricare una immagine Docker all'indirizzo https://community.kde.org/Neon/Docker
    Plasma 5.15 Beta su Docker

    Nel caso troviate qualche bug che volete segnalare potete farlo nel thread apposito su KDE Plasma 5.15 sul forum ufficiale di KDE o direttamente su https://bugs.kde.org/
  • Rilasciata la Beta di KDE Plasma 5.15 (Plasma 5.14.90)
    KDE Plasma 5.15 Beta

    Il team di KDE ha annunciato il rilascio della Beta di KDE Plasma 5.15 (Plasma 5.14.90).
    Questa release va ad integrare tutto il feedback arrivato dal lavoro del Visual Design Group al fine di rendere l'uso quotidiano con KDE Plasma più intuitivo e coerente.

    Le impostazioni ridisegnate

    Fra le novità principali troviamo una serie di modifiche alle interfacce di configurazione, nuove icone (fra aggiunte e ridisegnate), miglioramenti nell'integrazione con le GTK e l'aggiunta (facoltativa) della possibilità per Firefox di usare le finestre di dialogo native di KDE (per l'apertura e il salvataggio dei file).
    Firefox con le finestre di dialogo native di KDE

    Significativi miglioramenti sono stati apportati anche a Discover che ne migliorano la gestione dei repository, degli aggiornamenti e la delle ricerca delle applicazioni.

    Notifica di aggiornamento della distro

    Per maggiori informazioni rimando all'indirizzo https://www.kde.org/announcements/plasma-5.14.90.php
  • Come ricostruire la cache dei fonts su Linux
    Quando si installa un nuovo font su una distribuzione GNU/Linux c'è la necessità di dover ricostruire la cache dei fonts.
    Per ricostruire la cache dei fonts su Linux vi basterà aprire il terminale e dare

    sudo fc-cache -f -v

Last Updated on Wednesday, 26 August 2015 22:16
 

Ubuntu vs Fedora

Print

Negli ultimi mesi mi sono trovato ad usare, nello stesso ambito lavorativo, Fedora ed Ubuntu. Ho vissuto sia il passaggio da Fedora 7 a Fedora 8, che il passaggio da Ubuntu 7.04 a 7.10. Vorrei evidenziare in questo articolo, che mi riprometto di aggiornare nel tempo ogni qualvolta si evidenzino palesi differenze nell'uso quotidiano di queste due distribuzioni, le varie magagne riscontrate.

 

Last Updated on Friday, 29 May 2009 21:49 Read more...
 

Elenco Distribuzioni

Print

 Una breve descrizione delle distribuzioni più famose:

Last Updated on Wednesday, 06 May 2009 16:17 Read more...
 


JoomlaWatch Stats 1.2.7 by Matej Koval

Visitors

Yesterday: 9
Last week: 47
This month: 137
Last month: 208
Total: 2508




Banner top aggregator

Notizie dal mondo linux

lffl linux freedom
news dal mondo linux - ubuntu
  • Ufficiale: Meizu e Canonical annunciano il Meizu PRO 5 Ubuntu Edition

    Il produttore cinese Meizu in partnership con Canonical, celebre casa sviluppatrice della distro Linux Ubuntu, ha annunciato ufficialmente il Meizu PRO 5 Ubuntu Edition, come anticipatovi nei giorni scorsi.

    Il dispositivo rappresenta uno degli attuali top di gamma del mercato con un comparto hardware di altissimo profilo ed un design premium caratterizzato da una scocca in metallo.

    Continua a leggere...
  • Windows 10: tracce di Linux nell'ultima build?
    Secondo quanto riportato da alcuni utenti in rete, l'ultima build di Windows 10, il sistema operativo sviluppato da Microsoft, conterrebbe "tracce" di Linux.

    Nello specifico nei file di sistema della build 14251 di Windows 10 sono presenti LXCore.sys e LXss.sys.

    Continua a leggere...
  • MaruOS: Android si fonde con Debian in questa nuova "Convergence"
    Abbiamo parlato spesso della Convergence o Convergenza se vogliamo italianazzarlo, ovvero di quella funzionalità su cui sta puntando Canonical per rendere perfettamente adattabile e scalabile Ubuntu in base al dispositivo utilizzato che sia uno smartphone, un tablet o un PC.

    Di recente ha fatto la sua comparsa un nuovo competitor in questo settore. Stiamo parlando di MaruOS, un progetto che ambisce ad offrire un'alternativa a Convergence di Canonical e Continuum di Microsoft.

    Continua a leggere...
  • Aquaris M10 Tablet: finalmente arriva la Convergence di Ubuntu?
    Uno delle funzionalità più attese dagli utenti Ubuntu è sicuramente Convergence, profilo software che consente di passare dalla modalità "mobile" di un tablet o uno smartphone alla modalità Desktop semplicemente collegando il dispositivo stesso ad un monitor.

    Il nuovo tablet di Ubuntu, l'Aquaris M10, dovrebbe essere finalmente in grado di offrire tale funzionalità in maniera stabile e pienamente operativa.


    Continua a leggere...
  • Linus Torvalds annuncia la seconda RC di Linux Kernel 4.5
    Linus Torvalds ha annunciato la seconda release candidate del Linux Kernel 4.5 che apporta molteplici migliorie risultando, come dichiarato, un upgrade sicuramente maggiore rispetto alla prima release candidate.


    Continua a leggere...