vodkone.estri.net

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Aggregator

Print

Marco's Box
  • Antergos Linux termina lo sviluppo

    Il team di Antergos Linux ha deciso di terminare lo sviluppo della distro. Quello che era iniziato come un hobby estivo sette anni fa per rendere Arch Linux disponibile ad un pubblico più ampio di utenti fornendo un'esperienza semplificata e user-friendly si appresta a chiudere.
    Dal 2004, ovvero da quando il team ha iniziato a tenere traccia dei download, Antergos Linux ha avuto ben 931.439 download unici.
    Oggi c'è l'annuncio ufficiale della fine del progetto. Già da diversi mesi il team di sviluppo non è riuscito più ad avere abbastanza tempo libero per mantenere correttamente Antergos.
    La decisione di abbandonarne lo sviluppo + stata presa perché il team crede che continuare a trascurare il progetto sarebbe un grave disservizio per la comunità. Fare questo ora, mentre il codice del progetto funziona ancora, offre agli sviluppatori interessati l'opportunità di prendere ciò che ritengono più utile e avviare i propri progetti.

    Per gli utenti Antergos esistenti: non è necessario preoccuparsi dei sistemi installati poiché continueranno a ricevere gli aggiornamenti direttamente da Arch. A breve il team di Antergos pubblicherà un aggiornamento che rimuoverà i repository di Antergos dalle installazione attive insieme a tutti i pacchetti specifici di Antergos che non servono più a causa del completamento del progetto. Una volta completato, tutti i pacchetti installati dal repository Antergos presenti in AUR inizieranno a ricevere aggiornamenti da lì.

    Il Forum di Antergos e Wiki continueranno ad essere disponibili fino a quando non sarà chiaro che gli utenti sono passati ad altri progetti. Tuttavia, non prevedono di mantenere operativi forum e wiki per più di tre mesi.

    Via Antergos Blog
  • Rilasciato Firefox 67: performance migliorate e protezione contro cryptominer e fingerprinter

    Mozilla ha ufficializzato il rilascio di Firefox 67. Questa nuova versione porta un miglioramento nelle performance e offre una migliore protezione dalle minacce del web.
    Vediamo insieme quali sono le principali novità di questo rilascio:
    • Prestazioni migliorate grazie ad una serie di modifiche al codice
    • Gli utenti possono bloccare cryptominer e fingerprinter
    • Migliorata l'accessibilità della tastiera: la barra degli strumenti e il menu di overflow della barra degli strumenti sono entrambi accesibili da tasitera.
    • Miglioramenti nella sesisone di navigazione privata: possibilità di salvare le password in modalità di navigazione privata e possibilità di sceglier ele estensioni da escludere dalle schede private
    • Nella barra degli strumenti è ora presente l'icona del nostro avatar che ci consente di accedere alle funzionalità di sincronizzazione dati fra dispositivi
    • Le schede possono ora essere bloccate dal menu Azioni pagina nella barra degli indirizzi
    • Firefox evidenzierà funzionalità utili (come Pin Tabs) quando gli utenti hanno maggiori probabiltià di trarne vantaggio
    • Accesso più facile alla tua lista di accessi salvati dal menu principale e completamento automatico di accesso
    • La funzionalità importa dati da un altro browser è ora disponibile anche dal menu File
    • Gli utenti sono ora in grado di eseguire diverse installazioni di Firefox fianco a fianco per impostazione predefinita in modo da poter eseguire la versione Beta e quella regolare contemporaneamente
    • Firefox si sta aggiornando al decoder AV1 "dav1d", più recente, che offre prestazioni migliori
    • WebRender viene gradualmente abilitato per impostazione predefinita su Windows 10 in presenza di schede video NVIDIA
    • Il compilatore JavaScript di Mozilla ora supporta i dispositivi Windows ARM64
    • Supporto FIDO U2F API
    • Alcuni utenti avranno una esperienza Pocket migliorata (è sperimentale, non per tutti) in Firefox Home con layout diveri e contenuti più attuali
    Per maggiori informazioni vi invito a leggere le note di rilascio complete di Firefox 67.
  • Rilasciato Xfce 4.14pre1
    Per la gioia di tutti gli amanti di Xfce è finalmente arrivata la prima pre-release del tanto atteso Xfce 4.14. Scopriamo insieme quali sono le principali novità:

    xfce4-session

    La FailSafeSession (che è la sessione predefinita per ogni utente che non salva in modo specifico una versione) è stata corretta per utilizzare i gruppi di priorità d'avvio. Nella versione precedente xfce4-session avviava tutte le applicazioni contemporaneamente. Ora xfce4-session lancia solo tutte le applicazioni per gruppo prioritario in una volta, portando ad un avvio della sessione molto più controllato.

    Sono anche stati implementati diversi miglioramenti all'interfaccia utente e agli utenti. Infine sono stati eliminati gli splash screen.

    xfwm4

    Sono stati aggiunti molti miglioramenti al supporto di blanking verticale, incluso un passaggio a GLX come metodo predefinito. Inoltre, il supporto della funzione di ridimensionamento della finestra di Gtk + 3, ovvero il supporto HiDPI, ha ricevuto molte correzioni.
    Inoltre, molti altri bugfix (e un nuovo tema predefinito).

    xfce4-settings

    Un nuovo frontend colord è stato aggiunto alle impostazioni xfce4, il che significa che ora puoi gestire i profili colore che hai creato. Inoltre, la funzionalità del profilo del display è stata migliorata e ampliata, garantendo un'esperienza più sfarfallio e priva di sfarfallio durante la modifica frequente delle impostazioni dello schermo.



    xfce4-panel

    In particolare è stato corretto un bug con le immagini di sfondo (semi-) trasparenti.

    Altri componenti

    Molti degli altri componenti hanno visto la maggior parte delle versioni di bugfix.

    Come fare a provare Xfce 4.14 pre1?

    Molte delle distribuzioni Linux (Fedora, Xubuntu, Manjaro etc) hanno già deciso di iniziare a distribuire alcuni componenti di Xfce 4.13 nelle attuali versioni stabili, quindi ci si aspetta l'arrivo di componenti di Xfce 4.14pre1 nelle loro prossime release.
    Per Xubuntu i pacchetti verranno rilasciati anche nell'attuale versione stabile 19.04 tramite il PPA Xubuntu QA Staging.
    Presto il team di Xfce distribuirà un container docker (alias xfce-test) con Xfce 4.14pre1 per tutti quelli che vogliono testare senza compromettere il proprio sistema.

    Prossimi passi

    Il rilascio della prossima release ovvero Xfce 4.14pre2  è programmato per il 30 giugno, e dopo quello - opzionale, a seconda della stabilità generale - Xfce4.14pre3. Maggiori dettagli nella roadmap.

  • Gureum OS è la derivata di Debian scelta dalla Corea del Sud per i propri computer

    Nella giornata di ieri vi avevo parlato della decisione del Governo della Corea del Sud di migrare a Linux per i Ministeri dell'Interno e della Sicurezza.

    A quanto pare però questi non sono i soli ministeri interessati. Stando al sito The Korea Times, anche l'esercito si appresta ad adottare Linux sui propri sistemi.

    Hancom è stata scelta come per guidare il progetto della ROK Army finalizzato alla sostituzione di Microsoft Windows 7 in favore del sistema operativo open source chiamato Gureum OS.

    Attualmente l'esercito della Corea del Sud fa uso di Windows 7 per il suo sistema C4I (comando, controllo, comunicazioni, computer ed intelligence) che viene utilizzato per collegare le truppe sul campo di battaglia.

    Per via del supporto tecnico di Windows 7 che terminerà a Gennaio 2020, l'esercito ha deciso di introdurre il sistema operativo Gureum OS, sviluppato dal National Security Research Institute gestito interamente dallo Stato.

    Il progetto di migrazione del sistema operativo è stato fatto, oltre che per questioni tecniche, anche per non essere dipendenti da Microsoft e fa parte di un piano più ampio di migrazione. Il Governo della Corea del Sud ha infatti fatto sapere che diverse agenzie pubbliche dello stato hanno adottato un sistema operativo open source.

    "Usando il sistema operativo Gureum, l'esercito ROK può rompere la sua subordinazione a Microsoft: Hancom svilupperà misure di sicurezza per i dispositivi che eseguono il sistema di comando militare e renderà disponibili altri programmi applicativi sul sistema Gureum", ha affermato Hancom.

    Guidato da Hancom, il progetto, del valore di 3,66 miliardi di won (310 milioni di dollari), durerà fino al 2021. Altre società di software che prenderanno parte sono Joeun I & S, Softcamp e eActive, oltre alla Sejong University.

    Basato su Debian

    Sviluppato dal National Security Research Institute e supportato da circa 30 aziende locali che hanno aderito al business della piattaforma. Hancom ha aderito al progetto nel 2015.

    Gureum OS è basato su Debian Linux con alcune modifiche sviluppate per garantire gli adeguati sistemi di sicurezza richiesti dalle forze armate. La piattaforma offre un proprio browser Web e un sistema di gestione centralizzato in grado di supportare il cloud computing. Consente inoltre agli operatori di controllare l'accesso di utenti e dispositivi.

    Per espandere le funzionalità della piattaforma, Hancom svilupperà un word processor per Gureum OS e aggiornerà il browser web.

    Via The Korea Times
  • Plasma 5.15.90 (Plasma 5.16 Beta) disponibile per i test su Kubuntu 19.04 e Kubuntu 19.10
    Il team di Kubuntu ha annunciato la disponibilità di Plasma 5.15.90 (Plasma 5.16 Beta) per Kubuntu 19.04 e Kubuntu 19.10.

    Se state usando Kubuntu 19.04 per poter installare la Beta di Plasma 5.16 dovrete aggiungere il PPA Kubuntu Beta Backports e aggiornare il sistema con

    sudo add-apt-repository ppa:kubuntu-ppa/beta && sudo apt update e sudo apt full-upgrade -y


    Una volta fatto riavviate il sistema. Se non fosse possibile riavviare dal menu applicazioni potete forzare il riavvio dando da terminale

    systemctl reboot

    Se invece state usando Kubuntu 19.10 vi basterà aggiornare il sistema con

    sudo apt update & sudo apt full-upgrade -y


    Vi ricordo che potete scaricare le ISO rigenerate giornalmente di Kubuntu 19.10 a questo indirizzo.
  • Il Governo della Corea del Sud vuole migrare a Linux

    Il Governo della Corea del Sud ha annunciato che cambierà sistema operativo sui computer del Ministero dell'Interno e della Sicurezza passando da Windows a Linux.

    Il Ministero dell'Interno ha fatto sapere che nella prima fase verranno eseguiti una seri di test con Linux sui propri PC e, in assenza di problemi di sicurezza, Linux verrà introdotto massivamente sui computer governativi.

    La decisione di migrare a Linux è stata presa a seguito delle preoccupazioni sorte circa il costo per continuare a beneficiare del supporto tecnico a Windows 7 che scadrà nel gennaio 2020.

    Choi Jang-hyuk, capo dell'ufficio del servizio digitale del ministero, ha detto che il Ministero si aspetta una riduzione dei costi attraverso l'introduzione di Linux.

    Via The Korea Herald

    PS: ci sono aggiornamenti riguardo la distro utilizzata. Maggiori informazioni le trovate qui Gureum OS è la derivata di Debian scelta dalla Corea del Sud per i propri computer.


Last Updated on Wednesday, 26 August 2015 22:16  
JoomlaWatch Stats 1.2.7 by Matej Koval

Visitors

Yesterday: 6
This week: 11
Last week: 44
This month: 123
Last month: 167
Total: 2150




Banner top aggregator

Notizie dal mondo linux

lffl linux freedom
news dal mondo linux - ubuntu
  • Ufficiale: Meizu e Canonical annunciano il Meizu PRO 5 Ubuntu Edition

    Il produttore cinese Meizu in partnership con Canonical, celebre casa sviluppatrice della distro Linux Ubuntu, ha annunciato ufficialmente il Meizu PRO 5 Ubuntu Edition, come anticipatovi nei giorni scorsi.

    Il dispositivo rappresenta uno degli attuali top di gamma del mercato con un comparto hardware di altissimo profilo ed un design premium caratterizzato da una scocca in metallo.

    Continua a leggere...
  • Windows 10: tracce di Linux nell'ultima build?
    Secondo quanto riportato da alcuni utenti in rete, l'ultima build di Windows 10, il sistema operativo sviluppato da Microsoft, conterrebbe "tracce" di Linux.

    Nello specifico nei file di sistema della build 14251 di Windows 10 sono presenti LXCore.sys e LXss.sys.

    Continua a leggere...
  • MaruOS: Android si fonde con Debian in questa nuova "Convergence"
    Abbiamo parlato spesso della Convergence o Convergenza se vogliamo italianazzarlo, ovvero di quella funzionalità su cui sta puntando Canonical per rendere perfettamente adattabile e scalabile Ubuntu in base al dispositivo utilizzato che sia uno smartphone, un tablet o un PC.

    Di recente ha fatto la sua comparsa un nuovo competitor in questo settore. Stiamo parlando di MaruOS, un progetto che ambisce ad offrire un'alternativa a Convergence di Canonical e Continuum di Microsoft.

    Continua a leggere...
  • Aquaris M10 Tablet: finalmente arriva la Convergence di Ubuntu?
    Uno delle funzionalità più attese dagli utenti Ubuntu è sicuramente Convergence, profilo software che consente di passare dalla modalità "mobile" di un tablet o uno smartphone alla modalità Desktop semplicemente collegando il dispositivo stesso ad un monitor.

    Il nuovo tablet di Ubuntu, l'Aquaris M10, dovrebbe essere finalmente in grado di offrire tale funzionalità in maniera stabile e pienamente operativa.


    Continua a leggere...
  • Linus Torvalds annuncia la seconda RC di Linux Kernel 4.5
    Linus Torvalds ha annunciato la seconda release candidate del Linux Kernel 4.5 che apporta molteplici migliorie risultando, come dichiarato, un upgrade sicuramente maggiore rispetto alla prima release candidate.


    Continua a leggere...