vodkone.estri.net

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Software Linux Zoneminder su Ubuntu

Zoneminder su Ubuntu

Print

Zoneminder e' un ottimo software di videosorveglianza, supporta dispositivi multipli ed e' in grado, oltre a monitorare e registrare, anche di rilevare movimenti. La gestione del software avviene mediante interfaccia web e permette di configurare i dispositivi, le aree da videosorvegliare, e la gestione degli eventi; sempre tramite l'interfaccia web e' possibile fruire dei video dei vari dispositivi o di scorrere l'elenco degli eventi. Richiede i pacchetti Apache, PHP e Mysql e puo' essere installato su tutte le distribuzioni linux che supportano "Video For Linux" (V4L).

Ecco alcune screenshot, tratte direttamente dal sito ufficiale,che ci possono aiutare a cogliere le potenzialita' di questo prodotto.

Se questo e' il software che stavate cercando, o se siete semplicemente curiosi di provarlo, qui di seguito trovate le istruzioni per installarlo su Ubuntu Gutsy.
Il pacchetto si trova nel repository universe di Gutsy. Quindi per installarlo sara' sufficiente digitare nella finestra di terminale:

sudo apt-get install zoneminder

A questo punto vi verra' chiesta conferma a procedere nell'installazione di tutte le dipendenze (si veda screenshot seguente)

date conferma ed attendete che apt esegua degnamente i suoi compiti. Dopo poco vi verra' richiesto di inserire una password per l'amministratore di mySQL (si veda screenshot seguente), sempre che stiate installando ora il pacchetto e non lo aveste gia' fatto in precedenza per altri usi.

Una volta inserita la password che verra' usata per accedere alle funzionalita' di mySQL, apt riprendera' la sua opera fino a condurvi al termine di tutte le operazioni. Bene, installazione completata! Procediamo con i passi necessari alla configurazione dei vari demoni o servizi che dir si voglia. Cominciamo col dire ad apache che deve pubblicare l'interfaccia di gestione e configurazione di zoneminder; per farlo e' sufficiente creare un link nella directory di configurazione di apache (/etc/apache2/conf.d) che colleghi il file fornitoci dal pacchetto zoneminder e presente nella propria directory di configurazione (/etc/zm/).

sudo ln -s /etc/zm/apache.conf /etc/apache2/conf.d/zoneminder.conf

Affinche' il nuovo file di configurazione venga letto bisognera' riavviare il servizio web. Digitate:

sudo /etc/init.d/apache2 restart

A questo punto siete pronti per accedere all'interfaccia web, l'indirizzo da inserire nel vostro fedele browser e':

http://NOMETUOSERVER/zm/

Vi lascio con gli ultimi consigli, qualora doveste riscontrare problemi di accesso ai vostri dispositivi (come peraltro successomi) dovrete eseguire una di queste istruzioni:

chmod 666 /dev/video0

che configura l'accessibilita' al dispositivo in lettura/scrittura per tutti; oppure:

sudo chmod 475 /usr/bin/zmfix

come indicato nel forum degli utenti di zoneminder.
Se avete necessita' di leggere le impostazioni o le informazioni avanzate del vostro dispositivo, potete digitare nella finestra di terminale la seguente istruzione:

zmu -q -d /dev/video0 -v

Infine se vorrete attivare anche le funzionalita' avanzate di notifica via e-mail degli eventi sara' necessario installare il pacchetto xmail, per il quale vi rimando ad altre guide.
E' tutto! Buona visione. ;-)

 


Per approfondire:

Errori di installazione di Zoneminder
Configurazione Zoneminder parte I
Configurazione Zoneminder parte II
Configurazione avanzata Zoneminder
Software di videosorveglianza


Last Updated on Tuesday, 21 July 2009 22:36  
JoomlaWatch Stats 1.2.7 by Matej Koval

Visitors

Today: 3
Yesterday: 8
This week: 49
Last week: 38
This month: 138
Last month: 197
Total: 3297




Banner top aggregator

Notizie dal mondo linux

lffl linux freedom
news dal mondo linux - ubuntu
  • Ufficiale: Meizu e Canonical annunciano il Meizu PRO 5 Ubuntu Edition

    Il produttore cinese Meizu in partnership con Canonical, celebre casa sviluppatrice della distro Linux Ubuntu, ha annunciato ufficialmente il Meizu PRO 5 Ubuntu Edition, come anticipatovi nei giorni scorsi.

    Il dispositivo rappresenta uno degli attuali top di gamma del mercato con un comparto hardware di altissimo profilo ed un design premium caratterizzato da una scocca in metallo.

    Continua a leggere...
  • Windows 10: tracce di Linux nell'ultima build?
    Secondo quanto riportato da alcuni utenti in rete, l'ultima build di Windows 10, il sistema operativo sviluppato da Microsoft, conterrebbe "tracce" di Linux.

    Nello specifico nei file di sistema della build 14251 di Windows 10 sono presenti LXCore.sys e LXss.sys.

    Continua a leggere...
  • MaruOS: Android si fonde con Debian in questa nuova "Convergence"
    Abbiamo parlato spesso della Convergence o Convergenza se vogliamo italianazzarlo, ovvero di quella funzionalità su cui sta puntando Canonical per rendere perfettamente adattabile e scalabile Ubuntu in base al dispositivo utilizzato che sia uno smartphone, un tablet o un PC.

    Di recente ha fatto la sua comparsa un nuovo competitor in questo settore. Stiamo parlando di MaruOS, un progetto che ambisce ad offrire un'alternativa a Convergence di Canonical e Continuum di Microsoft.

    Continua a leggere...
  • Aquaris M10 Tablet: finalmente arriva la Convergence di Ubuntu?
    Uno delle funzionalità più attese dagli utenti Ubuntu è sicuramente Convergence, profilo software che consente di passare dalla modalità "mobile" di un tablet o uno smartphone alla modalità Desktop semplicemente collegando il dispositivo stesso ad un monitor.

    Il nuovo tablet di Ubuntu, l'Aquaris M10, dovrebbe essere finalmente in grado di offrire tale funzionalità in maniera stabile e pienamente operativa.


    Continua a leggere...
  • Linus Torvalds annuncia la seconda RC di Linux Kernel 4.5
    Linus Torvalds ha annunciato la seconda release candidate del Linux Kernel 4.5 che apporta molteplici migliorie risultando, come dichiarato, un upgrade sicuramente maggiore rispetto alla prima release candidate.


    Continua a leggere...